In occasione della Giornata della Memoria e dell'Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie – celebrata il 21 marzo - il primo giorno di primavera - l'Associazione Cristallo in collaborazione con “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, organizza ogni anno eventi, manifestazioni e spettacoli con lo scopo di sensibilizzare e promuovere, soprattutto tra i più giovani, la cultura della legalità e dell'impegno sociale e civile.             


Edizione 2015

 

Martedì 24 marzo 2015 il Teatro Cristallo, in collaborazione con Libera-Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie e con l'Associazione Nazionale Magistrati Sezione Trentino Alto Adige propone un'intera giornata dedicata alla lotta contro la mafia.

 

ore 10.30 spettacolo "U Parrinu. La mia storia con Padre Pino Puglisi" di e con Christian Di Domenico presso il Teatro Cristallo

Uno spettacolo che rende onore, in chiave autobiografica, alla memoria di don Pino Puglisi. Christian Di Domenico è legato alla figura del prete scomodo grazie a sua madre, siciliana di nascita, che ebbe don Pino come guida spirituale, confessore, insegnante di religione e, soprattutto, come amico. “Quelli che pensano troppo prima di muovere un passo, trascorrono la vita su un piede solo”: questa è una delle celebri frasi del sacerdote coraggio che è rimasta impressa nella mente dell'attore e che gli è servita da monito per dedicarsi, anima e cuore, a questo progetto di promozione della legalità in Italia attraverso il teatro.

 

ore 12.00 Camminata per la legalità: corteo di studenti, insegnanti e di tutta la popolazione per una camminata di solidarietà e di ricordo delle vittime innocenti di mafia. Partenza dal Teatro Cristallo e arrivo in piazza Tribunale 

 

ore 21.00 Concerto "Terre di musica" con Il Parto delle Nuvole Pesanti

 

Dopo la nomination al David di Donatello con il brano Onda Calabra, colonna sonora del film Qualunquemente di Albanese, quella al premio Amnesty International con Giorgio, l’ingresso nella storia della canzone italiana con L’imperatore, e il nuovo album Che aria tira, Il Parto delle Nuvole Pesanti torna con un nuovo live dove racconta le emozioni dell’ultimo progetto Terre di Musica, ideato da Salvatore De Siena e realizzato con Arci e Libera. Il progetto mette insieme musica ed impegno civile, attraverso un viaggio realizzato tra i beni confiscati alle mafie nei luoghi più difficili, da Corleone in Sicilia, a Casal di Principe e Castel Volturno in Campania, Gioia Tauro e Isola di Capo Rizzuto in Calabria, e ancora a Roma, Torino e Milano.

Biglietto intero: 10 euro / Cristallo Card: 7 euro


 

Edizione 2014

La giornata di venerdì 21 marzo 2014 è stata organizzata con la collaborazione dell'Associazione Nazionale Magistrati Sezione Trentino Alto Adige ed è stata scandita dai seguenti appuntamenti:

ore 9.00 Teatro Cristallo: matinée dedicato alle scuole superiori, con la messa in scena dello spettacolo "Paolo Borsellino Essendo Stato" con la compagnia Teatro Segreto e a seguire, dibattito con il sostituto procuratore della Direzione Nazionale Antimafia Anna Canepa che ha portato la sua testimonianza;

ore 12.00 Camminata per la legalità: gli studenti e gli insegnanti, con l'Associazione Cristallo e Libera, si sono riuniti in corteo per una camminata di solidarietà e di ricordo delle vittime innocenti di mafia e, partendo dal Teatro Cristallo, si sono diretti in piazza Tribunale 

ore 12.30 Tribunale di Bolzano: accoglienza da parte dell'Associazione Nazionale Magistrati e visita alla mostra dedicata a magistrati e avvocati uccisi da mafia e terrorismo

ore 21.00 Teatro Cristallo: spettacolo serale per il pubblico "Paolo Borsellino Essendo Stato" con la compagnia Teatro Segreto;  Ingresso 10 euro / Cristallo Card 6 euro